Convegni AISI

V CONGRESSO DELL’ASSOCIAZIONE ITALIANA STUDI IBEROAMERICANI (AISI)

America (1492-2018): il racconto di un continente

Università Ca’ Foscari Venezia 4-6 giugno 2018

Il V Congresso biennale AISI América (1492-2018): el relato de un continente intende ripercorrere la storia culturale del continente americano attraverso le tappe fondamentali delle molteplici manifestazioni artistiche e letterarie.

In occasione di questa data, il direttivo AISI ha il piacere di invitare il Premio Nobel 2010 per la letteratura Mario Vargas Llosa, la cui opera è altamente rappresentativa delle problematiche relative al racconto del continente americano. Alla produzione dell’autore verrà dedicata una specifica sezione di studio.

Il congresso dell’associazione si terrà nelle sedi dell’Università Ca’ Foscari di Venezia, dal 4 al 6 giugno 2018.  La circostanza vuole essere un’occasione per rinnovare il dibattito in merito alle classificazioni, appartenenze, influenze e ripercussioni della storia della letteratura e del pensiero ibero-americani, e per proporre riflessioni volte a aprire nuove e molteplici prospettive operando in diversi ambiti disciplinari. Ogni giornata congressuale potrà contare sulla partecipazione di un invitato speciale, che terrà una lezione magistrale. La giornata di apertura vedrà la partecipazione di Mario Vargas Llosa.

Senza voler escludere altre eventuali proposte, suggeriamo di seguito alcuni temi:

  1. Il racconto della Scoperta e della Conquista: las Crónicas de Indias e la questione dell’altro
  2. Il racconto dell’altro: indianismi, indigenismi e le voci dei popoli originari
  3. Creare il Mito americano: dalle Sirene ai Narcos
  4. Riflettere e raccontare: saggistica, cronaca e dintorni
  5. Raccontare in poesia
  6. Raccontare in immagini: graphic novels, fumetti, cinema, televisione
  7. Rappresentare la violenza: dal “Romanzo della Rivoluzione” alla Narcoletteratura
  8. Narrazione e diritti umani.
  9. Le narrazioni postmoderne
  10. Mario Vargas Llosa e dintorni
  11. Narrazioni del fantastico
  12. Politiche e strategie della critica: raccontare le ideologie, la storia e i protagonisti degli studi letterari
  13. Narrare i sentimenti e i sentimentalismi
  14. Relazioni da un continente migrante: da luogo di destino a punto di partenza
  15. La tradizione del metaromanzo
  16. La Fantascienza latinoamericana: tracce del futuro
  17. Mercato editoriale e sviluppo della narrativa latinoamericana
  18. Traduzione come racconto di un continente

 PROPOSTE E TERMINI DI PRESENTAZIONE DELLE DOMANDE

 Gli specialisti che desiderino partecipare dovranno inviare il titolo della propria comunicazione, un abstract di mezza pagina e un breve curriculum bio-bibliografico (200 parole) entro il 31 gennaio 2018, con l’indicazione dell’ambito per il quale viene inviata la proposta.

Il materiale dovrà essere inviato al seguente indirizzo di posta elettronica: convegnoaisi2018@hotmail.com.

Il comitato organizzativo confermerà l’accettazione delle comunicazioni entro il 28 febbraio del 2018 per via telematica.

QUOTE DI ISCRIZIONE

La quota di iscrizione al convegno ammonta a 70 euro (35 euro per studenti, dottorandi e assegnisti) e dovrà essere versata entro il 30 marzo 2018 (dopo tale data ammonterà a 90 euro per i docenti e a 45 euro per studenti, dottorandi e assegnisti). L’iscrizione dà diritto a partecipare alle attività sociali e agli atti del convegno. Il pagamento dovrà ed essere effettuato sul conto corrente  indicato in basso, specificando nella causale il nome e il cognome del partecipante.

Banca CREDEM, Credito Emiliano
Filiale: 705 LIVORNO AG.2

Numero conto: 00705-010-00001107

IBAN: IT92 U030 3213 9010 1000 0001 107

Intestazione: GHEZZANI ALESSANDRA

Il convegno è riservato ai soci AISI. Chi volesse iscriversi, può farlo entro il 30 marzo 2018 versando la propria quota fissata in euro  70 euro (ordinari), 50 euro (associati), 30 euro (ricercatori). Si ricorda che l’associazione ha stabilito che le quote siano versate a copertura di un biennio.

I partecipanti provenienti dal continente americano potranno effettuare il pagamento direttamente all’inizio del Congresso.

Ogni tipo di informazione sul congresso ­­­­–conferenzieri, invitati, iscrizioni, pernottamento, attività, etc.—, potrà essere consultata su questa pagina web.

COMITATO SCIENTIFICO:

Alessandra Ghezzani, Emanuela Jossa, Dante Liano, Susanna Regazzoni, Stefano Tedeschi

COMITATO ORGANIZZATIVO:

Margherita Cannavacciuolo, Alice Favaro, Fabiola Cecere, Susanna Regazzoni

 

V CONGRESO DE LA ASOCIACIÓN ITALIANA ESTUDIOS IBEROAMERICANOS (AISI)

 América (1492-2018): el relato de un continente

 Universidad Ca’ Foscari Venecia 4-6 de junio de 2018

El V Congreso bienal AISI América (1492-2018): el relato de un continente pretende realizar un recorrido por la historia cultural del continente americano a través de las etapas fundamentales de sus múltiples manifestaciones artísticas y literarias.

En ocasión de esta fecha, el directivo AISI tiene el placer de invitar a Mario Vargas Llosa, Premio Nobel 2010 de literatura cuya obra es representativa de las problemáticas del relato del continente americano. A la producción del autor se dedicará una sección de estudio específica.

El congreso de la asociación tendrá lugar en la sede de la Universidad Ca’ Foscari de Venecia, del 4 al 6 de junio de 2018. El evento quiere ser una ocasión para renovar el debate acerca de las clasificaciones, pertenencias, influencias y repercusiones de la historia literaria y del pensamiento iberoamericanos, y para adelantar reflexiones que abran nuevas y múltiples perspectivas interdisciplinarias.

El congreso comenzará cada día con una clase magistral a cargo de un invitado especial. El primer día contamos con la presencia de Mario Vargas Llosa.

Sin querer excluir otras propuestas eventuales, sugerimos, a continuación, algunas orientaciones temáticas:

  1. La narración del Descubrimiento y de la Conquista: las Crónicas de Indias y la cuestión del otro
  2. Narrar el otro: indianismos, indigenismos y las voces de los pueblos originarios
  3. Crear el mito americano: de las sirenas a los narcos
  4. Reflexionar y contar: ensayo, crónica y periodismo
  5. Contar en versos
  6. Contar con imágenes: graphic novels, historietas, cine, televisión
  7. Representar la violencia: de la “Novela de la Revolución” a la Narcoliteratura
  8. Narrativa y Derechos Humanos
  9. Las narrativas postmodernas
  10. Mario Vargas Llosa y alrededores
  11. Narraciones de lo fantástico
  12. Políticas y estrategias de la crítica: narrar las ideologías, la historia y los protagonistas de los estudios literarios
  13. Narrar los sentimientos y los sentimentalismos
  14. Informes de un continente migrante: de lugar de destino a espacio de partida
  15. La tradición de la metanarración
  16. La Ciencia Ficción latinoamericana: huellas del futuro
  17. Mercado editorial y desarrollo de la narrativa latinoamericana
  18. Traducción como narración de un continente

PROPUESTAS Y PLAZOS DE PRESENTACIÓN

Los especialistas que deseen participar deberán enviar el título de su intervención, un resumen de media página y un breve currículum bio-bibliográfico (200 palabras) antes del 31 de enero de 2018.

Los documentos deberán enviarse a la siguiente dirección de correo electrónico: convegnoaisi2018@hotmail.com , con la indicación del ámbito para el que se envía la propuesta. El comité organizador confirmará la aceptación de las comunicaciones antes del día 28 de febrero de 2018 a través de una comunicación vía mail.

 CUOTAS DE INSCRIPCIÓN

La cuota de inscripción será de 70 euros y se podrá pagar hasta el 30 de marzo de 2018. La cuota para estudiantes, doctorandos y postdoctorandos es de 35 euros (45 euros después del 30 de marzo de 2018). La inscripción da derecho a participar en las actividades sociales y a recibir las actas del congreso.

El pago deberá abonarse en la cuenta de la asociación indicando en el concepto “Nombre y apellidos del comunicante”

Banca CREDEM, Credito Emiliano
Filiale: 705 LIVORNO AG.2

Numero conto: 00705-010-00001107

IBAN: IT92 U030 3213 9010 1000 0001 107

Intestazione: GHEZZANI ALESSANDRA

La participación está reservada a los socios AISI. Será posible asociarse hasta el 30 de marzo de 2018 pagando un bienio. La cuotas son las siguientes:

Catedráticos: 70 €, Titulares: 50 €, Investigadores: 30 €

Los participantes procedentes del continente americano podrán efectuar el pago directamente durante la celebración del Congreso.  Toda la información relacionada con el Congreso –conferenciantes, escritores invitados, inscripción, alojamiento, actividades, etc.– se podrá consultar en esta pagina web.

 COMITÉ CIENTÍFICO:

Alessandra Ghezzani,  Emanuela Jossa, Dante Liano, Susanna Regazzoni, Stefano Tedeschi

ORGANIZACIÓN:

Margherita Cannavacciuolo, Alice Favaro, Fabiola Cecere, Susanna Regazzoni

 

IV Congresso Internazionale AISI – Arcavacata di Rende (CS), 7-9/06/2016

Modernismo, postmodernità, postmodernismo

Nel 2016 ricorrono i cento anni dalla morte di Rubén Darío, primo grande cosmopolita che seppe tradurre la crisi epocale determinata dall’avvento della modernità in un’opportunità per l’America Latina di dettare nuove tendenze estetiche.

Il direttivo AISI, in occasione di questa ricorrenza, ha ritenuto opportuno dedicare al modernismo il Congresso dell’Associazione, presso le sedi dell’Università della Calabria dal 7 al 9 giugno 2016. La circostanza vuole essere un’occasione per rinnovare il dibattito su questo momento di snodo della storia della letteratura e del pensiero ibero-americani, per proporre una riflessione sul movimento volta a ripensarne classificazioni, appartenenze, influenze e ripercussioni da molteplici prospettive e operando in diversi ambiti disciplinari.

Ogni giornata congressuale conta sulla partecipazione di un invitato speciale che tiene una lezione magistrale. La giornata dell’8 giugno vede la partecipazione di Rigoberta Menchú, premio Nobel per la pace.

pdf Locandina
pdf Programma
pdf Sintesi degli interventi dei partecipanti


III Congresso Internazionale AISI – Bologna, 2014

Letterature ibero-americane: dai testi alle immagini, dalle immagini ai testi

Il tema scelto dal Direttivo AISI per il convegno 2014 è specialmente volto a indagare l’intermedialità nelle letterature ibero-americane. A partire da una ricorrenza festosa, i cinquant’anni di Mafalda, si è pensato di proporre uno scandaglio profondo dei rapporti fra testi letterari e immagini, siano esse il prodotto dell’arte fotografica, del cinema, della pittura, come di ogni arte plastica e, naturalmente, poiché da lì si era mosso, del fumetto.

Nel suo ben noto intervento a L’Avana del 1962, Cortázar, del quale ricorre il centenario della nascita nel 2014, stabiliva una corrispondenza fra il racconto (breve o brevissimo) e la fotografia e fra il romanzo e il lungometraggio cinematografico. Ma il suo interesse per altre forme espressive e per gli intrecci fra testi letterari e cultura visuale andava ben oltre, come testimoniano le sue continue sperimentazioni: si pensi a Il giro del giorno in ottanta mondi e a Ultimo Round, per non dire, poi, di altri tentativi, forse più caotici, forse meno compresi, come il Libro de Manuel.

Senza voler escludere altre eventuali proposte, suggeriamo, di seguito, alcuni indirizzi tematici:

  • trasposizioni dal visuale al verbale e viceversa (ekphrasis, illustrazione, adattamento cinematografico, novelization)
  • relazioni fra testi e immagini nelle arti sincretiche (cinema, teatro, fumetto)
  • forme dell’intermedialità tra visuale e verbale, nella letteratura e nelle arti visive
  • cultura visuale in America Latina, specialmente in relazione alla dialettica fra testo e immagine
  • saggistica e teoria dell’intermedialità in America Latina

pdf Locandina


II Congresso Internazionale AISI – Gargnano (BS), 2012

Apocalipsis 2012

Perché dedicare il II convegno AISI all’Apocalisse? La risposta più ovvia, e obbediente a una certa vulgata, va ricercata nella particolare attenzione che si sta alimentando attorno alla presunta profezia dei Maya prevista per il prossimo 21 dicembre 2012.
La fine del “Conto Lungo” è fatta erroneamente coincidere con la fine del mondo, con una catastrofe di dimensioni inenarrabili, capace di azzerare tempi e luoghi: un’Apocalisse. Da tale equivoco nasce spontaneo un interrogativo: l’Apocalisse è una fine o è un inizio?
A partire da queste suggestioni, è evidente che il nostro tempo ha fatto ampio utilizzo del termine “Apocalisse”, impugnandolo e respingendolo, problematizzandolo e banalizzandolo, ibridandolo con tradizioni altre e nuove interpretazioni.

Di qui l’idea di riflettere, in prospettiva latinoamericanista, sul concetto di Apocalisse, attraverso le seguenti linee di indagine:

  • le apocalissi vere e presunte delle culture mesoamericane (collasso del Classico, crollo demografico, ecc.)
  • il 21 dicembre 2012 nella cultura maya
  • il mondo dopo la fine del mondo (visioni missionarie, genocidi, rivoluzioni)
  • Apocalisse senza fine (modernità e caos, utopie e distopie, millenarismi)
  • Apocalisse nel cinema, arte, musica
  • scritture e riscritture dell’Apocalisse nella letteratura (fantascienza, parodia, romanzo storico, ecc.)
  • Apocalisse nell’era postglobale (tecnologia, ambiente, biopotere)

pdf Locandina
“Apocalipsis 2012” su Issuu
Rivista «Altre modernità»: Speciale Apocalipsis 2012


I Congresso Internazionale AISI – Roma, 2010

Scritture e riscritture dell’Indipendenza

Il 2010 inaugura gli anniversari dei Bicentenari d’Indipendenza delle nazioni ispanoamericane, tema intorno al quale si stanno moltiplicando iniziative editoriali e congressuali. Il Consiglio Direttivo di AISI ha pertanto ritenuto opportuno per il suo primo Congresso nazionale, a Roma nei giorni 9, 10 e 11 giugno 2010, scegliere quale argomento “Scritture e riscritture dell’Indipendenza” ed inserire AISI nel dibattito storico-culturale di respiro internazionale che si sta delineando.

Le problematiche sulle quali è possibile riflettere sono varie e articolate e abbracciano un ampio campo disciplinare o multidisciplinare, compresi gli approcci didattici. Ecco alcuni temi che possono essere oggetto d’analisi:

  • precursori, eroi, próceres
  • letteratura, nazionalismo e costruzione dell’identità
  • celebrazioni del Centenario
  • spazi della memoria (musei, monumenti, piazze, ecc.)
  • le donne nel processo d’Indipendenza
  • l’Italia e l’Indipendenza ispanoamericana
  • i miti di fondazione
  • l’Indipendenza nella manualistica
  • critica letteraria e Indipendenza: un bilancio in Italia e all’estero
  • rappresentazioni iconografiche e plastiche dell’Indipendenza
  • eredità coloniale

pdf Locandina
“Scritture e riscritture dell’Indipendenza” su Issuu